Attak Mode

Si tratta, di un boost di potenza massima dove si passa dai 200 kW a 225 kW, utilizzabile per un breve periodo da tutti i piloti in gara, tramite un tasto installato sul volante.

La durata e il numero di utilizzi per singola gara viene stabilito dalla Fia di volta in volta per ogni singola gara. Sarà poi tattica dei Team e dei piloti definirne l’utilizzo.

L’Attack Mode si attiverà se il pilota attraverserà un punto del tracciato (fuori traiettoria), dotato di tre sensori di temporizzazione. I tele spettatori che seguiranno le gare in TV o in streaming, visualizzeranno questa zona grazie all’aiuto di una grafica in Realtà Virtuale, mentre il pubblico presente sugli spalti sarà avvisato dal cambiamento di colore dei led dell’Halo. Blù elettrico per l’Attak Mode.

Non ci resta che seguire le gare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *